Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 986
  • JFile: :read: Impossibile aprire file: /home/polisportivavare/public_html/media/k2/assets/js/k2.frontend.js?v=2.10.3&b=20200429&sitepath=/

..Tu chiamale se vuoi ...EMOZIONI!!!

  • Scritto da 
  • Letto 1236 volte

Polisportiva  Varedo 85 – Don Bosco Carugate 84 (dopo 1 t.s.)

Parziali: 16-13; 13-16; 14-18; 32-28; 10-9

Sabato 5 marzo 2016.

Tabellini:

Brioschi 1; Bernardinelli 2; Rigamonti 2; Pizzo 20; Di Blasi 4; Aguzzoli 19; Nava; Marzorati 5;  Busoli 10; Dehò; Fumagalli20  – Allenatore Mirko Riboldi, Dir. A.Ranieri.

Nelle partite di basket c’è sempre un vincitore, non è previsto il pareggio (tranne che per le partite di andata di Eurocup). Ma sabato sarebbe stata l’occasione giusta per il pareggio: le due squadre in campo hanno lottato per tutti i 40 minuti regolamentari, e nessuna delle due ha prevalso. E’ servito il tempo supplementare, ed alla fine il divario è stato di 1 solo punto.

Ma entrambe le compagini avrebbero meritato la vittoria: bastava vedere l’ultimo (splendido) quarto, dove – in teoria - i giocatori sarebbero dovuti essere molto stanchi: è finito 32 a 28 (!), con un gioco eccellente (una cosa mai vista al Palapertusini). Ad ogni azione conclusa da una squadra, l’altra immediatamente replicava. Ad una tripla, si rispondeva con un’altra tripla.

Il primo quarto era stato positivo per i blues: buona partenza, ma subito si presenta per i locali il problema (grosso) della serata : la disastrosa percentuale relativa ai tiri liberi!

Carugate rimane vicina: il loro n° 40 infila la prima delle sue cinque triple. Si può dire che la squadra in divisa rossa infila in questa partita tutte le triple (saranno otto alla fine) che aveva mancato negli incontri precedenti contro di noi.

Infatti nel secondo quarto ne realizza atre due, e ciò vanifica, grazie anche ad alcuni errori banali da sotto, il tentativo di allungo di Varedo: si va all’intervallo in perfetta parità.

Varedo inizia malissimo il secondo tempo: subito 4 falli “stupidi” a centrocampo (o in difesa) per cercare la palla: dopo un attimo siamo già in bonus.

Fortunatamente i liberi iniziano ad entrare, e sono tanti, grazie alle penetrazioni degli esterni ed al lavoro dei lunghi sotto canestro.

Iniziamo quindi l’ultimo quarto da – 4.

Stavolta è Carugate a caricarsi subito di falli. Varedo segna (tanto, anche i liberi ora entrano quasi tutti) ma Carugate replica e rimane avanti.

Nei tre minuti finali Varedo realizza ben quattro delle sue sei triple: a meno di un minuto dalla fine siamo a – 6 con palla in mano a Carugate: quindi si ha persino paura di perdere anche nella differenza canestri (era stata di + 7 all’andata). Ma grazie ad alcuni errori di Carugate ed alle due nostre ultime, disperate, triple si pareggia!

Il supplementare è adrenalina pura: onore ai giocatori, agli allenatori ed ai dirigenti delle due squadre che hanno saputo mantenere la calma, in questo aiutati dalla direzione arbitrale lucida e tranquilla (non così è sugli spalti, con qualche diverbio tra genitori). Carugate inizia con una tripla, gli risponde un nostro giocatore più “riposato” degli altri, nonostante gli acciacchi. Alla fine un canestro in contropiede del nostro capitano ci porta sul + 3, loro accorciano con i liberi ma alla fine rimane il bottino di un punto.

Peccato per Carugate, che ci è parsa decisamente più forte rispetto alla scorsa stagione (ed alla partita di andata), nonostante i suoi risultati precedenti un pò altalenanti.    

Per le statistiche: 25/55 per i tiri liberi (VERO ORRORE !!!, soprattutto nel primo tempo), 21 su 44 da 2; 6 su 19 da 3.

35 rimbalzi a nostro favore, 24 palle perse e 9 recuperate.

Il prossimo sarà un altro difficile incontro, sabato sera a Seregno.

Chi Gioca al Palazzetto

No Calendar Events Found or Calendar not set to Public.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

INFORMATIVA: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo